Marie Curie Una Donna
PERCHé PROPRIO IO?
ONLINE
Slider

Autore

Federico Raffaelli

Attori

Federico Raffaelli

 

Regia

Federico Raffaelli

Produzione

Teatri della Resistenza

Tutor: Laura Curino
Collaborazione artistica: Iacopo Bertoni e Dario Focardi

  • DURATA | 50 min ca.
Lo spettacolo nasce dalla necessità di raccontare le difficoltà degli adolescenti al giorno d’oggi. Essi sono immersi in una società esigente, ma indifferente dove l’odio tracima da ogni parte. Le loro relazioni spesso sono legate alle chat, a internet, i ragazzi faticano a comunicare realmente le loro emozioni e i loro stati d’animo. Si crea così nel mondo in cui vivono, nell’ambiente che abitano continue prove di forza per apparire, vincere, prevaricare o semplicemente resistere. Si formano alleanze, clan, ma anche profonde e buie solitudini. Un ragazzo che non riesce ad inserirsi, che è inascoltato, incompreso e accumula le proprie difficoltà, può perdersi nell’autolesionismo o restare “impigliato” nella rete di internet. Antioco, 13 anni, resiste al vento forte delle intemperie della sua vita, sostenuto dal coraggio e da un’amicizia particolare con Margherita. Quotidianamente viene sbeffeggiato, emarginato ma continua a resistere, fino a che non s’imbatte in Dario, il quattordicenne bullo che tutti amano e temono. Anche Dario ha delle difficoltà, dei problemi che nessuno conosce. La vita di Antioco si complica improvvisamente, tutto per colpa di un video che inizia a girare senza controllo su tutte le chat. Oggi Antioco è solo, solo con se stesso, guarda dall’alto la sua città e ripercorre molti momenti della sua vita; riuscirà a resistere o si lascerà andare?

ILLUMINOTECNICA

6 PC 1000

3 Sagomatori

3 Par o Par Led

1 luce di wood

1 Mixer luci
1 Mixer audio

1 Microfono dinamico

Il disegno luci si realizza su tre americane, una di proscenio, una centrale e una di fondo scena (in alternativa su due americane centrali).

FONICA

1 Mixer audio

1 Microfono dinamico

SCENOGRAFIA

Un praticabile (1mX2m)

Due quinte

Una sedia