Marie Curie Una Donna
GLADIUM
QUID EST
Slider

Autore

Dario Focardi

Attori

Dario Focardi

 

Regia

Paolo Giommarelli

Produzione

Teatri della Resistenza

Musiche originali dal vivo di Davide Giromini 

  • DURATA | 60 min ca.

Un uomo che si veste in scena, come d’abitudine.
Sulla sua destra, un carillon.
Intorno, una musica nell’ombra.
“A me i carillon, mi son sempre piaciuti parecchio”.
Così mi sono immaginato l’inizio di questo progetto di spettacolo.
Quid est Gladium?
Gladio era una delle strutture segrete che agivano in Italia all’interno della più vasta operazione guidata dalla NATO, denominata Stay Behind (letteralmente stare dietro).
Alla stessa Gladio si possono attribuire una serie di operazioni avvenute in Italia a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale fino agli ultimi anni secolo passato.
Azioni di disturbo, di sovversione. Si, sovversione nei confronti delle strutture
democratiche della nostra Repubblica. Il nome di Gladio lo troviamo ripetutamente nella Relazione Finale della Commissione Stragi del Parlamento Italiano.
Essa è un silenzio calato, un sipario chiuso, una fine senza annunci.
Quid est Gladium?
Il Gladio era una spada corta in dote alle milizie romane. Durante la Seconda Guerra Mondiale ed i 18 mesi della Guerra di Liberazione, la troviamo sulle divise della X Flottiglia MAS del Comandante di Vascello Junio Valerio Borghese. Il Principe Nero, il mancato golpista dell’immacolata di qualche anno più tardi.
Quid est Gladium?
Essa è l’emblema dell’effimero. Esiste per un attimo poi scompare, e poi non si sa né dove né quando rispunta fuori. Un ectoplasma che vaga costantemente su di noi; ma anche dentro.
Ecco Gladio è per me come un parassita che sta in ognuno di noi, un cancro della nostra democrazia, che la rode continuamente, auto-riproducendosi.
Quid est Gladium?
I Gladiatori, nome in codice degli appartenenti alla struttura segreta. Come è fatto un gladiatore? Come vive un gladiatore? Io li vedo uomini più normali dei normali, dispersi nel mezzo alla folla. Legati ad altri da simboli e riti. Una setta senza costumi appariscenti. È il segno. Piccoli segni. Brevi ma efficaci. Eppure mi sono anche domandato se si conoscono tra loro. Quando sono in pubblico che linguaggio usano? in che modo si relazionano con le mogli?i figli?
Quid est Gladium?
La storia di una serie infinita di depistaggi. La storia di questo paese, troppo spesso chiamato Italia.
Quid est Gladium?
Un uomo che si veste in scena, come d’abitudine.
Sulla sua destra, un carillon.
Intorno, una musica nell’ombra.
“A me i carillon, mi son sempre piaciuti parecchio”.
Dario Focardi
.

ILLUMINOTECNICA

Un piazzato bianco

2 spot

Par led o domino per colorare la scena

FONICA

Un microfono ad asta, impianto adeguato alla sala

SCENOGRAFIA

Una sedia e uno sgabello